Giocagin: prosegue il tour Uisp nei palazzetti italiani

Proseguono le tappe di Giocagin in tutta Italia: la manifestazione che coinvolge cittadini di tutte le età in una festa colorata e spettacolare, toccherà fino a giugno 52 città, con giornate di sport e solidarietà. Infatti, la manifestazione sostiene un progetto di cooperazione internazionale che l’Uisp promuove in Libano insieme alla ong Terre des hommes e rivolta ai bambini siriani in fuga dalla guerra.

A Montespertoli (Fi) domenica 9 aprile si terrà la sesta e ultima tappa di Giocagin organizzato dall’Uisp Empoli: l’appuntamento è alle 15 in località Baccaiano, nella zona sportiva del comune, al Palazzetto dello sport. In programma ci sono 18 esibizioni, in massima parte svolte dalla locale società sportiva che metteranno in scena danza, ginnastica artistica e zumba, e una scuola di danza, con tango, balli latino americani e caraibici. In questa occasione verranno coreografati e presentati anche numeri di tennis, basket e pallavolo. Saranno circa 170 le persone ad esibirsi, dai 5 in sù, tra loro anche Vittorio Valvo, più noto come il “signore degli anelli”.

Giovedì 6 aprile Giocagin è arrivata a Scalea (Cs), legando la manifestazione agli eventi di Illuminiamo il futuro di Save the children. Infatti nella città è attivo un Punto luce che ha collaborato all’organizzazione della festa Uisp. Le attività si sono svolte nella palestra del liceo scientifico e linguistico di Scalea, focalizzate principalmente sulla danza, con esibizioni di cento ragazzi, lungo tutto il pomeriggio.