Giocagin, nuovo weekend con divertimento in movimento

Prosegue il divertimento in movimento di Giocagin, anche in questo weekend. Sabato 4 marzo Giocagin arriva a Lioni (Av) con esibizioni di danza, fresbee, tiro alla fune, mini basket, mini calcio e giochi vari. Domenica 5 marzo sarà il turno di San Miniato (Pi): il Palasport di Fontevivo ospiterà la festa che coinvolgerà bambini e atleti di tutte le età in spettacoli di ginnastica artistica e ritmica, danza classica, pattinaggio, arti marziali e balli. A Barletta domenica Giocagin sarà aperta da una partita di calcio, per passare poi alle esibizioni di ballo, karate, fitness e mini basket, intervallate dalla musica del coro di una scuola media locale. Parteciperanno otto società con circa 150 atleti, a cui si aggiungono i 110 ragazzi del coro.

Orvieto ha in programma due giornate di attività, sabato 4 e domenica 5 marzo, con sette società e 200 atleti, la maggior parte bambini. Anche in questo caso saranno varie le discipline a scendere in campo, dalla zumba al karate, dalla scherma allo yoga. Per il calendario di Giocagin clicca qui

Si è concluso con successo il week end di apertura di Giocagin, manifestazione nazionale Uisp, che sabato 25 e domenica 26 febbraio ha messo in movimento 10.000 persone che si sono esibite nei palazzetti dello sport di 15 città italiane, dal nord al sud d’Italia. Sport e solidarietà con Uisp e Terre des Hommes a Firenze, Ferrara, Alessandra, Udine, Grosseto, Livorno, Enna, Pisa, Enna e in altre città.

GUARDA IL VIDEO DELLA DIRETTA FACEBOOK realizzata domenica 26 febbraio da Martina Franca (Ta), Civitavecchia, Firenze, Piombino, Reggio Emilia, Fabriano, Jesi, Enna e dal Libano con gli operatori di Terre des hommes.
Nei prossimi week end sino all’estate altre città si uniranno alla manifestazione e alla fine saranno complessivamente 52 le città di Giocagin 2017 con tanti bambini, ragazzi e atleti di tutte le età nelle diverse attività sportive, per tutti e a misura di ciascuno, dai 3 ai 90 anni.

GUARDA LA GALLERIA FOTOGRAFICA

“Giocagin apre la stagione delle grandi iniziative nazionali Uisp, che proseguiranno in primavera con Vivicittà e Bicincittà – dice Vincenzo Manco, presidente nazionale Uisp – un seme fecondo che dimostra quanto lo sport sociale e per tutti riesca a produrre movimento, salute e relazioni per persone da zero a novant’anni. Grazie a loro ha fatto un concreto passo in avanti il progetto di acquisto di un ludobus con Terre des Hommes per i bambini che si sono rifugiati nel Libano del nord per sfuggire dalla guerra in Siria”.